lunedì 8 luglio 2019

Psicoterapia come risveglio del Sé

Fondamentalmente, la psicoterapia è un processo di Morte e rinascita del proprio Sé: come simboleggia la Bella Addormentata (soprattutto, la versione italiana di Basile, ovvero "Talia, Sole e Luna"), la nostra Persona si risveglia da un lungo torpore, da un profondo sonno mortifero, dall'illusione della propria "innocenza", a favore di una percezione di sé complessa, ambivalente, talvolta antitetica, ma, allo stesso tempo, più autentica e più matura (Rogers, 1951), per il fatto che riesce ad accettarsi, in maggior misura, per ciò che è (Rogers, 1980): non solo come Luce, bensì, e, aspetto importante, come Ombra (Jung, 1912).
Francesca Carubbi
psicologa e psicoterapeuta rogersiana
autrice
www.psicologafano.com
Picture: G. Doré, 1867, La Belle au bois dormant.